Parliamo un po di Jek

Con questo post cercherò di rispondere a moltissime vostre domande riguardo il mio gatto Jek. Sul passaporto Jek e nato il 22 maggio 2017 e il nome JEK a un significato che ora vi spiegherò, io mi chiamo Jonathan e il mio secondo nome e Kevin quindi ho preso le iniziali dei miei nomi ed e nato il nome JEK e per me e importante che venga scritto correttamente. Jek è sempre stato un gatto da appartamento non ha mai avuto la possibilità di uscire per i fatti suoi come molti gatti, a casa ho un balcone ma recintato quindi lui puo uscire in balcone ma non puoi avere la libertà di andare in giro. Avevo fatto a Jek il passaporto e tutte le vaccinazioni, quindi abbiamo fatto il primo viaggio a Carrara in roulotte, e da li poi iniziarono tutti i viaggi in fuoristrada. Prima di fare i primi viaggi facevo indossare a Jek la pettorina quando stavamo a casa e lo distraevo giocando con i suoi biscottini. in modo da distrarlo dalla pettorina che indossava. Secondo passo e stato metterlo dentro in auto per un oretta con tutto il necessario, acqua , croccantini , lettiera, vari giochi e tanti miei vestiti dove lui poteva sentire il mio odore. Cosi ho iniziato e devo dire che Jek se subito abituato, durante la marcia lo tenevo dentro nel trasportino pero notavo che non era molto contento... nel primo viaggio lungo a Carrara decisi (dopo un oretta che era nel trasportino ) di fermarmi in un distributore di benzina e lasciarlo libero al interno della macchina ma sempre con su la pettorina. Una volta peritati si sdraiò tranquillo tranquillo e già da li inizio subito a dormire. Probabilmente sono molto fortunato, pero non ho mai avuto problemi di nessun tipo. Ma nei viaggi che facciamo Jek a anche delle paure, esempio gli affollamenti, le auto in movimento e i forti rumori. Viaggiando con lui ho anche capito quale cose lo disturbano, come già detto nella riga sopra lui odia gli affollamenti e anche per quello io preferisco viaggiare più in solitaria. Quando viaggiamo e trovo posti molto tranquilli lo faccio scendere dalla macchina anche senza guinzaglio, perche quando siamo soli e anche abbastanza obbediente. Jek e sempre un gatto quindi e un felino attratto da tutto ciò che si muove, e lo tengo sempre presente visto che appena vede una lucertola o qualcosa di simile ce la possibilità che parta subito alla cattura. Non e facile e non bisogna mai abbassar la guardia, i gatti non sono cani quindi bisogna stare sempre attenti.

Trovo che gli animali siano una ''medicina'' molto potente, quando io sto male lui arriva e mi coccola, non mi molla mai.... A volte mi fa impazzire perche vede al esterno del veicolo uccelli o altri gatti o lucertole pero quando non sto bene lui si sdraia sul mio petto ... e come se mi dicesse.. ci sono io <3

I VIAGGI E IL MIO GATTO JEK MI AIUTANO A STARE MEGLIO !


504 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

PENSIERI